A.A. 2011/2012
ARCH-PC_lab-PRO#02_FUSCO/FORTE

Gruppo #01
Maria Raffaella Servidati
Giampietro Tonani


Alcune note iniziali sul progetto in progress del gruppo #01
[FAF, 06_12_2012]


LA FINE, L'INIZIO, E POI ANCORA LA FINE*


[LA FINE]
... all'improvviso
ecco il sistema dunale
incresparsi, agitarsi,
e infrangersi
sulle grandi partiture
del mosaico agricolo.

[mentre respira battiti ampi e profondi
tra la polvere abitativa interstiziale
]

[L'INIZIO]
... ecco la forma di una città in nuce
sfocata, generica, lanuginosa,
che percola tra
i grandi spartiti coltivati
annacquando i campi di colore,
tessere mnemoniche di un domino boogie woogie.

Spartiti parcellizzati, frammentati,
corrosi, smarginati, consumati,
derisi e irrisi
da solidi pulviscoli incrementali.

Ma i bordi precisi delle centuratio ambientali,
sfocano appena sotto il peso edilizio,
ed il grande disegno territoriale
oppone una eroica resistenza.

La grana fine dei volumi semplici,
regolarizzata da lunghi recinti rettangolari,
disposti in serie come in una parata sovietica

sembra coesistere in perfetto equilibrio
con le stringhe interne coltivate.

Proprietà private alternate
a luoghi dell'abbandono dignitoso,
dove esistenze randagie
si aggirano senza meta.

[LA FINE]
... infine il progetto,
lontano da ansie strutturali,
cerca di insinuarsi silente
tra i recinti abbandonati

restituendo un frammento di vita condivisa
tra i tufi ingrigiti da stagioni incerte.


* Titolo allusivo che rimanda allo scritto di Peter D. Eisenman, "L'inizio, la fine e ancora l'inizio/The beginning, the end and the beginning again", Casabella 520-521, gennaio-febbraio/january-february 1986 [Composizione/Progettazione], pp. 44-46

<em>Sezione territoriale #01</em>
San Pietro in Bevagna [TA]: Sezione territoriale #01